Normativa TPD

29 mar 2017

In:News

Condividi su

 

La Direttiva sui Prodotti da Tabacco 2014/40/UE (TPD) entrerà definitivamente in vigore il 20 maggio 2017: a partire da questa data non sarà più possibile immettere sul mercato prodotti non conformi a questa Direttiva.
La conformità riguarda diversi aspetti del prodotto, come ad esempio il contenuto, l’imballaggio e il foglietto illustrativo.
In merito al contenuto, di seguito i punti più importanti:
• flaconi massimo 10 ml;
• atomizzatori massimo 10 ml;
• sigarette elettroniche usa e getta massimo 2 ml;
• cartucce monouso massimo 2 ml;
• concentrazione di nicotina non superiore a 20 mg/ml;
• nessun additivo (es. caffeina, taurina, vitamine)
• solo ingredienti di elevata purezza
• nessun’altra sostanza tossica oltre la nicotina
Un’ulteriore decisione della Commissione Europea stabilisce che i contenitori di liquido di ricarica debbano rispettare le seguenti prescrizioni:
• tappo a prova di bambino
• contagocce lungo almeno 9 mm
• il flacone posto in verticale senza tappo di chiusura non deve perdere più di 20 gocce al minuto alla sola pressione atmosferica
• la larghezza dell’ago dosatore deve essere riportata sull’etichetta, sulla confezione e sul foglietto illustrativo.
Relativamente alla purezza e alla possibile presenza di tracce di sostanze potenzialmente tossiche, la Direttiva non specifica altro, demandando alla redazione delle norme tecniche questo difficile compito. Da due anni il Comitato Europeo di Normazione è attivo al fine di redigere tale strumento, ma la strada è ancora lunga.